Capitolo IX – Sic Transit Gloria Mundi ovvero Cerotti Antifumo

Tina paga il suo bicchiere di vino con sole monete. Penelope sosteneva che chi ha tante monete in tasca le ha perché ha speso tante banconote prima. Personalmente non ho mai veramente maneggiato soldi, ma non credo sia il caso di Tina; credo che lei abbia tante monete in tasca, perché ha solo quelle. Si alza. Mi alzo anch’io. Attraversiamo la piazza, imboccando via di Tor Millina. A via dell’Anima sembra ancora sopravvivere il traballante Hotel Raphael, famoso anche per aver ospitato il due volte Presidente del Consiglio, Benedetto Craxi; quello che fece scalpore quando esclamò in Parlamento: «Basta con l’ipocrisia!». Non poche volte, ho sentito la gente di quartiere raccontare della sera in cui ragazzi e uomini – ma anche donne affacciate alle finestre – aspettarono pazientemente l’uscita di Bettino dall’albergo, per scagliargli addosso oggetti e monetine insolenti e trafiggerlo con le ingiurie e le invettive del caso, per una sua presunta disonestà.

…Rimosso Giovedì 28.04.2016 Per ulteriori informazioni contattare l’autrice. Buona Lettura!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s