Guardare Oltre

Poche persone sono capaci di farlo; guardare oltre. Quando ero piccola mi sorprendeva, e lasciava perplessa, l’espressione “non vedere più in là del proprio naso”, e anche se sono certa che molti vedano di fatto più in là del loro naso, non molti sono capaci di vedere oltre ciò che osservano con gli occhi. Era il mio caro Piccolo Principe a dire che “si vede bene solo con il cuore, l’essenziale è invisibile ai nostri occhi”, e sono rare le situazioni in cui intuisco che ciò è vero, oltre alla semplice intuizione filosofica del concetto. Averne la costatazione tangibile è un onore che va oltre: risveglia in me l’ormai spesso dimenticato orgoglio di appartenere ad una specie capace anche di questo. Una pausa all’inevitabile vergogna che si prova dinanzi ad atti osceni di cui siamo autori; un barlume di possibilità che dà quell’infinita speranza che non ci abbandona nemmeno nei momenti in cui non troviamo alcun motivo per crederci. Di seguito chi, guardando una discarica ne reinventa un’orchestra e una possibilità di cambiare la condizione in essere, per un futuro migliore; credendoci, immaginando, creando, agendo e… suonando.

Presentation

Performance

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s